Home > Temi caldi > Trinità > Gesù è stato mandato dal Padre

Gesù è alla destra di Dio Padre e intercede per noi

Nel libro dei Salmi sta scritto:

«L’Eterno ha detto al mio Signore: siedi alla mia destra finché io abbia fatto de’ tuoi nemici lo sgabello dei tuoi piedi» (Salmo 110:1)

I profeti preannunciarono che il Signore Gesù sarebbe stato assunto in cielo e si sarebbe seduto alla destra di Dio Padre, secondo quanto è scritto:

«Il Signor Gesù dunque, dopo aver loro parlato, fu assunto nel cielo, e sedette alla destra di Dio» (Marco 16:19)

Anche Stefano vide Gesù alla destra del Padre:

«Ma egli, essendo pieno dello Spirito Santo, fissati gli occhi al cielo, vide la gloria di Dio e Gesù che stava alla destra di Dio, e disse: Ecco, io vedo i cieli aperti, e il Figliuol dell’uomo in piè alla destra di Dio» (Atti 7:55)

La cosa più semplice che si comprende da questi passi è il fatto che Gesù è una persona distinta dal Padre e che si trova ora alla Sua destra.

Altre conferme che Gesù è una persona distinta dal Padre vengono dalle parole scritte nella Bibbia che ci fanno sapere che Egli INTERCEDE per i figlioli di Dio, ed è anche il MEDIATORE tra Dio Padre e gli uomini (cfr Romani 8:34; 1 Timoteo 2:5). Quindi, per mediare ed intercedere è necessario che ci siano DUE parti tra cui farlo; una parte è costituita dagli uomini e l’altra dal Padre; il mediatore ed intercessore, che è Gesù Cristo, è per forza di cose una persona distinta dalle altre due.

Tutti i passi scritti a riguardo della mediazione e intercessione tra due parti in conflitto non troverebbero spiegazione se si credesse che Gesù che è l’intercessore e mediatore fosse la stessa persona presso cui Egli intercede; sarebbe come dire che intercede e fa da mediatore per sé stesso. Ciò non avrebbe alcun senso e non è quello il motivo per cui sono stati scritti tali passaggi biblici. Iddio è savio più d’ogni altro, quindi non potrebbe scrivere cose insensate.

Per comprendere meglio l’intercessione tra due parti, vi ricordo il fatto che accadde quando L’Eterno voleva distruggere Israele nel deserto a cagione dei suoi peccati e ribellione, Mosè ha interceduto per il popolo, ha mediato presso Dio affinché Egli non facesse morire tutto il popolo. Ecco, nella stessa maniera bisogna considerare l’intercessione e mediazione di Gesù presso il Padre, non si possono considerare come se fossero la stessa persona.

Errano dunque grandemente gli antitrinitariani che pensano che Gesù sia la stessa persona del Padre, perché non è così, ma sono due persone distinte e separate, le quali insieme allo Spirito santo formano UN SOLO E VERO DIO.

È vero che è scritto a più riprese che Gesù è Dio, ed è vero perché è così, ma con la somma della Parola si giunge a capire che Gesù è Dio, il Padre è Dio e lo Spirito santo è Dio, i quali insieme formano UN SOLO VERO DIO.

Non c’è niente di simile nella creazione a cui assomigliare questo concetto dei TRE SONO UNO, quindi la nostra mente umana non riesce a capirlo pienamente, ma questa nostra conoscenza parziale non deve assolutamente farci cadere nell’errore di cambiare il concetto biblico per adeguarlo alla comprensibilità della limitatissima mente umana. La Trinità è un mistero e tale rimarrà fino a quando Iddio non ce lo rivelerà, fosse anche nella vita futura.

I TRE SONO UNO viene racchiuso in una parola: TRINITÀ. Tale parola non è scritta nella Bibbia, ma serve come riferimento linguistico al concetto che è ampiamente presentato nelle sacre Scritture.

Ciò che Dio è non è possibile che sia contenuto nella nostra piccola e limitata mente umana e molte cose di Dio ci rimangono per ora sconosciute, tra le quali il fatto che Iddio è UNO È TRINO contemporaneamente.

Fratelli e sorelle nel Signore, accettate di buon grado i vostri limiti e accettate il fatto che ci siano diverse cose che non capite, perché tutti gli uomini hanno conosciuto in parte e così sarà sempre.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti e guardatevi dagli antitrinitariani, perché sono settari e si rifiutano di credere agli insegnamenti delle sacre Scritture e perciò hanno un modo tutto loro di vedere tutte le dottrine e tutte le cose che riguardano Iddio e la religione.

Giuseppe Piredda


Vai ad inizio pagina.