Collegamento alla Home Page, logo

Non giudicare!

Secondo le sacre Scritture il credente può, anzi è obbligato a giudicare di tutto, tranne alcune poche cose ben definite

In questa sezione vengono elencati gli studi biblici e predicazioni che dimostrano che un credente può e deve giudicare di ogni cosa, tranne alcune poche cose che non può giudicare; quando il credente giudica lo fa deve fare giustamente, non basandosi sull'apparenza delle cose

Home > Temi caldi > Non giudicare
Sentieri Antichi > Temi caldi > Non giudicare

«Non sapete voi che giudicheremo gli angeli? Quanto più possiamo giudicare delle cose di questa vita!» (1 Corinzi 6:3)

La questione:
Da una parte ci sono cristiani evangelici che credono e dicono che nessun uomo può giudicare altri uomini, per nessun motivo; mentre dall'altra parte ci sono cristiani che leggono nelle Scritture e insegnano che si può e si deve giudicare di tutte le cose, perché l'uomo spirituale giudica di ogni cosa (cfr. 1 Corinzi 2:15 e Giobbe 34:3). Ci sono casi in cui non si deve giudicare, e le Scritture lo specificano chiaramente, ma non si possono prendere casi specifici e applicarli a tutto, ciò non è un modo di fare conforme al senso delle cose di Dio.

Io, Giuseppe Piredda, credo che:
Le sacre Scritture insegnano che il credente deve giudicare di ogni cosa, tranne su quelle che non si devono giudicare perché così è scritto nella Parola; ad esempio non si può giudicare chi osserva i giorni (sabato), oppure non mangia cibi impuri secondo la legge, ma mangia solo legumi. Poi non si deve permettere di giudicare una condotta chi commette la stessa condotta, infatti è logico e di buon senso che un ladro non può giudicare un altro ladro, ma chi ladro non è, anzi è un uomo spirituale secondo la Parola di Dio, può giudicare un ladro e dichiararlo ladro appunto. Non si devono neppure giudicare quelli di fuori, cioè quelli che non fanno parte della Chiesa dell'Iddio vivente e vero, e sono ancora perduti nei loro falli e nei loro peccati, perché a quelli di fuori ci pensa Iddio. Per il resto, si deve giudicare di tutto. Compresa questa verità biblica importante, che è stata nascosta per molto tempo dagli impostori delle varie chiese, si apre una porta importante nel parlare per porre un freno al peccato e al disordine che da decenni impera nelle chiese denominazionali.  Quindi, è importantissimo per un credente accettare nel suo cuore la giusta dottrina a riguardo del giudicare, in modo che possa discernere e rigettare tutto ciò che è contrario alle sacre Scritture e alla volontà di Dio. La frase "non giudicare" era una roccaforte di cui si servivano gli impostori, falsi profeti e falsi pastori per soggiogare i membri della loro chiesa e fare in modo che gli scandali che venivano fuori non portassero conseguenze nefaste per i loro interessi, ma rimanesse tutto esattamente com'era. Oggi, grazie a Dio, le cose stanno cambiando, ad opera di quei fratelli che annunziano la verità della Parola di Dio, anche se c'è ancora qualche cuore duro che resiste alla verità, tuttavia è da riconoscere che le cose stanno migliorando piano piano. Grazie a Dio per ogni cosa.


1) I santi possono, anzi, devono giudicare, con giusto giudizio

scritto da Giuseppe Piredda

Purtroppo c’è ancora un residuo di persone nella Chiesa di Cristo che va in giro a dire che non si deve giudicare mai, e che il giudizio appartiene SOLO a Dio. Costoro parlano in questa maniera per difendere i propri interessi, disprezzando in tale maniera quello che realmente insegnano le Sacre Scritture.

La falsa dottrina del non giudicare mai, è la madre delle eresie, è la porta di tutte le falsità che entrano nella Chiesa di Cristo, perché se non si può giudicare, i santi, gli anziani che sorvegliano il gregge, non possono riprendere chi sbaglia, chi si conduce malamente, nonché non possono mettere in guardia le pecore dalle false dottrine e confutarle. A causa di ciò, le pecore del Signore sono in balìa dei numerosi lupi che si sono infiltrati in mezzo alle Chiese. ...

2) Non giudicate! Ecco alcune cose che sono nella Bibbia che non tutti i pastori insegnano

scritto da Giuseppe Piredda

Molti si domandano se è giusto riprendere le opere infruttuose delle tenebre. La Parola di Dio insegna che si può e si deve GIUDICARE CON GIUSTO GIUDIZIO, perché così Dio ordina. Tra le cose che taluni dicono e insegnano, una delle cose più DEVASTANTI e DANNOSE per la chiesa c’è quello del ‘NON GIUDICARE MAI PER NESSUNA RAGIONE‘, perché i falsi dottori, i falsi profeti e i cattivi operai non desiderano altro che essere creduti senza che le loro parole vengano messe in discussione e provate attraverso la Parola di Dio. ...

3) Le parole di Gesù: "neppure io ti condanno", non vogliono dire che quella donna non era adultera

scritto da Giuseppe Piredda

Quasi tutti i peccatori, che amano il peccato e che odiano essere ripresi e redarguiti per il loro peccato, si affannano a trovare nella Bibbia dei passi che giustificano il loro peccato, affinché non si sentano costretti a ravvedersi e possano vivere indisturbati nella loro situazione peccaminosa. L’adultero, l’omosessuale, il ladro, il fornicatore, vuole andare in comunità senza timore che qualcuno lo riprenda per il suo peccato, e pretende che tutti lo approvino così com’è. Una tale situazione di immunità per il peccato, è stata purtroppo propagata dal maligno, attraverso falsi dottori corrotti quanto alla sana dottrina, che amano il denaro, e non vogliono privarsi dei peccatori nella loro comunità, per non far diminuire le loro entrate. ...

4) Uno dei danni che ha provocato la falsa dottrina "non giudicare"

scritto da Giuseppe Piredda

Per discernere il bene dal male bisogna esprimere delle valutazioni, dei giudizi su tutte le cose. Coloro che sono stati abituati a NON GIUDICARE MAI, sono rimasti bambini in Cristo, non avendo i loro sensi spirituali esercitati a discernere il bene dal male, quindi, non sono in grado di attenersi solo al bene e di rigettare il male, sono, dunque, privi di discernimento spirituale.  ...

5) Gesù non ha detto di non giudicare mai

scritto da Giuseppe Piredda

Circola ancora tra gli ambienti evangelici, il falso credere che non si deve mai giudicare niente, soprattutto il peccato e neppure le eresie. Questa falsa dottrina è da molti anni il rifugio più efficace dei servi di Satana e dei peccatori che sono presenti in mezzo alle chiese dei santi. Gesù disse queste parole: «Non giudicate secondo l’apparenza, ma giudicate con giusto giudizio» (Giovanni 7:24). Il Maestro disse quelle parole perché i farisei volevano ucciderlo, in quanto guariva in giorno di sabato e si dichiarava Figliuolo di Dio, facendosi così uguale a Dio. Coloro che lo volevano uccidere non lo giudicavano con giusto giudizio, ma secondo l'apparenza.  ...

6) Ancora c'è qualcuno che non sa che i credenti possono giudicare

scritto da Giuseppe Piredda

Ogni tanto, ma sempre con meno frequenza di quanto avveniva diversi anni fa, mi capita di leggere commenti di qualcuno che mi accusa del fatto che giudico le opere infruttuose delle tenebre, che le riprendo e confuto le false dottrine.

Se ancora non hanno letto niente nella Bibbia e negli articoli sul web, ma sarebbe ora di farlo, informo costoro che faccio tali cose perché è la Parola di Dio che esorta i santi a farlo, con giusto giudizio e non basandosi sull'apparenza, come ha insegnato il nostro Signore Gesù Cristo:  ...

7) Per condannare qualcuno bisogna dimostrare il male che ha fatto

scritto da Giuseppe Piredda

Gli accusatori hanno l'obbligo di dimostrare le accuse che muovono contro qualcuno, perché se le accuse non sono provate significa che sono false. Quante volte si assiste al lancio di accuse contro qualcuno senza che siano presentate delle prove? Molte volte, purtroppo. Ma ci sono anche dei casi in cui vengono mosse delle accuse mostrando le prove certe; in questo caso allora il giudizio di condanna sarà giusto e corretto.  ...

 

Collegamenti a pagine esterne al sito che trattano l'argomento:

- Tag "Non giudicare" del blog "La Buona Strada" (elenco di tanti articoli che trattano tale dottrina)

- Sul giudicare (di Giacinto Butindaro)


Predicazioni da scaricare e da ascoltare in formato .mp3 concernenti la confutazione alla falsa dottrina "Non giudicare", di Giacinto Butindaro

Collegamento ad un file mp3"Non giudicate": ciò che significa e ciò che non significa

Collegamento ad un file mp3Contro quelli che dicono che oggi Dio non giudica e non punisce

Collegamento ad un file mp3Sul «non giudicate»

 

Home > Temi caldi > Non giudicare

«Ma l'uomo spirituale giudica d'ogni cosa» (1 Corinzi 2:15)

Vai ad inizio pagina.