| Home > Miei scritti sulla massoneria e gli illuminati |

Simboli della Massoneria (il passaggio del tronco della vedova), che possiamo ritrovare anche nelle Chiese evangeliche (passaggio del cestino delle offerte)

In un video[1] fatto da un maestro venerabile della Massoneria, viene spiegato che il passaggio del trono della vedova, iniziando dal maestro venerabile fino all’ultimo grado, oltre a raccogliere soldi, rappresenta il passaggio di una energia “spirituale” dai gradi maggiori a quelli inferiori, che, naturalmente dal punto di vista biblico, è una energia spirituale demoniaca.

Tale spiegazione del passaggio del tronco della vedova, assomiglia molto alle offerte nelle chiese evangeliche, che viene fatto nella stessa maniera come nelle logge massoniche, ma questo non deve oggi meravigliarci più di tanto, perché è stato già provato ampiamente, ormai, che i massoni sono presenti nelle chiese evangeliche, sia in quelle protestanti storiche che in quelle pentecostali. Tali comunità e locali di culto, infatti, sono impregnati di segnali massonici, oltre che di dottrine massoniche e di tante cose che sono anticristiane e di ribellione contro la Parola di Dio. Una di queste è proprio IL PASSAGGIO DEL CESTINO DELLE OFFERTE, che in massoneria viene chiamato IL TRONCO DELLA VEDOVA.

Cari nel Signore, voglio che comprendiate che certe pratiche che non sono bibliche e/o che sono legati a simbologia massonica, portano con sé delle influenze demoniache di spiriti immondi, come anche il maestro venerabile ha dimostrato nel video. Ascoltatelo con pazienza tutto quanto, perché lo si comprende bene solo se seguito fino alla fine.

Diletti e fedeli nel Signore, vedete come tutte le cose che si fanno RITUALMENTE se non sono bibliche è plausibile che abbiano un significato e uno scopo che è dal diavolo? Grazie a questo video fatto da un maestro venerabile massone, comprenderete che ancora l’apostolo Paolo ha perfettamente ragione quando ci esorta ad applicare il principio di “praticare il non oltre di ciò che sta scritto”, perché uscendo da quanto è scritto, si può incorrere nel praticare riti che sono demoniaci:

«Or, fratelli, queste cose le ho per amor vostro applicate a me stesso e ad Apollo, onde per nostro mezzo impariate a praticare il ‘non oltre quel che è scritto’; affinché non vi gonfiate d’orgoglio esaltando l’uno a danno dell’altro.» (1 Corinzi 4:6)

Fratelli e sorelle nel Signore, badate a voi stessi, badate a come ascoltate e a cosa fate, perché se fate qualcosa che non è scritto nella Parola di Dio, potrebbe darsi che fate qualcosa che è diabolico e che può portare influenze demoniache.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

__________

[1] - link al video: https://youtu.be/PymqhHbeVQ4


Vai ad inizio pagina.