| Home > Miei scritti sulla massoneria e gli illuminati |

​​​​​​Ecco come riconoscere lo spirito del massone

«… lo spirito vero del massone è quello della TOLLERANZA e della libertà di pensiero. Ho sempre combattuto tutto ciò che era intolleranza e integralismo»

Tali parole sono state pronunciate da Virgilio Gaito, ex Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, riportate da Ferruccio Pinotti e Giacomo Galeazzi, Vaticano Massone, Edizioni Piemme, Milano, 2013, pag. 491 (tratto da un articolo del blog “Chi ha orecchie da udire oda”).

Quindi, fratelli nel Signore, dovete imparare a comprendere quando davanti a voi si trova un MASSONE, con o senza il grembiule. Lo riconoscerete dal suo parlare tollerante, quando questi:

manifesta TOLLERANZA verso i peccati condannati dalla Parola di Dio, come l’omosessualità, l’adulterio, il risposarsi, la fornicazione, etc.;

manifesta TOLLERANZA verso TUTTE LE ALTRE RELIGIONI, come quella IDOLATRICA della Chiesa cattolica romana;

manifesta TOLLERANZA verso la LIBERTA’ TOTALE E ASSOLUTA nel pensiero e nelle opere di tutte le persone, anche quelle più peccatrici.

Cari nel Signore, se volete metterli alla prova, chiedetegli di CONDANNARE PUBBLICAMENTE e chiaramente la MASSONERIA, come una religione del diavolo, sì, perché LA MASSONERIA adora e serve IL GRANDE ARCHITETTO, che altro non è che LUCIFERO, il serpente antico, il diavolo, Satana.

Badate bene, fratelli nel Signore, non seguite le orme e non ascoltate i MASSONI che salgono nei pulpiti per PORTARVI LONTANI dalle vie di Dio, anche se pare che essi parlino delle Scritture, in realtà vi mettono il dubbio su di esse e vi allontanano piano piano dal Signore Iddio che vi ha salvati e rigenerati spiritualmente.

Vi rammento che Gesù ha ammonito severamente l’angelo della comunità di Tiatiri, perché TOLLERAVA il peccato di Jezabel:

«Ma ho questo contro a te: che tu TOLLERI quella donna Jezabel, che si dice profetessa e insegna e seduce i miei servitori perché commettano fornicazione e mangino cose sacrificate agl’idoli.» (Apocalisse 2:20)

Vedete, cari nel Signore, che la TOLLERANZA del peccato è contraria alla volontà di Dio, quindi, voi dovete decidervi, se piacere a Dio o agli uomini, se seguire I MASSONI o seguire la PAROLA DI DIO, ma di certo NON POTETE SEGUIRE ENTRAMBI.

Oggi è il giorno per decidere, per impegnarvi a prendere una decisione, oggi, e non domani, oggi è il giorno di difendere e schierarsi con la verità e con il Signore nostro Gesù Cristo.

Badate dunque come ascoltate, perché tra tante persone che vi parlano e vi stanno insegnando qualcosa, vi SONO CERTAMENTE DEI MASSONI, con o senza grembiule, e questo è una minaccia per le anime vostre

Giuseppe Piredda


Vai ad inizio pagina.