| Home > Miei scritti sulla massoneria e gli illuminati |

"La Massoneria è buona", dicono taluni cristiani evangelici

Se la Massoneria è buona, come mai vieta, impone con forza che nelle logge e nei templi massonici non si possono innalzare preghiere nel nome di Gesù? Ma come fa un cristiano avere comunione con chi ODIA CRISTO GESU’ e si oppone ad esso?

Chi è colui che odia Cristo Gesù? Non è forse il diavolo e i suoi servitori? Siccome le cose stanno così, per quale motivo taluni difendono ancora la Massoneria? Che bene gliene viene nel difendere la MASSONERIA, e così facendo vanno contro CRISTO GESU’?

Considerate, fratelli nel Signore, che noi cristiani crediamo fermamente in queste parole delle sacre Scritture:

«E in nessun altro è la salvezza; poiché non v’è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini, per il quale noi abbiamo ad esser salvati.» (Atti 4:12)

In queste parole leggiamo chiaramente che il nome di Gesù è molto importante per noi credenti, in quanto non c’è sotto il cielo nessun altro nome che è stato dato agli uomini per il quale abbiano ad essere salvati.

Quindi, cari nel Signore, capite che chi vieta di nominare il nome di Gesù è una persona che fa chiaramente la volontà del nemico di Gesù Cristo, che è il diavolo, il serpente antico, Satana.

Fratelli nel Signore, notate tra di voi coloro che parlano bene della MASSONERIA che è dal diavolo e adora il diavolo, anche se lo chiamano il grande architetto, notatelo quel tale e ritraetevi da esso. Se sono i pastori a difendere la MASSONERIA, scappate da quel tale e da quella comunità od organizzazione, perché essi stanno servendo Satana e non Cristo Gesù, e se voi lo ascoltate e lo seguite, affonderete nella menzogna e poi sarete guidati verso l’inferno.

Uscite dalla Massoneria, allontanatevi da coloro che non condannano pubblicamente la Massoneria, tenetevi lontano dai massoni senza grembiule o con il grembiule.

Chi ha orecchie oda ciò che la Parola di Dio dice alle Chiese.

Giuseppe Piredda

[P.S.] Le prove di quanto detto sopra, potete trovarle in questi documenti:

Jim Shaw & Tom McKenney, The Deadly Deception, pag. 72;
– Jack Harris, Freemasonry: The Invisibile Cult In Our Midst, pag. 9-10;
– Albert Pike, Morals and Dogma, Edizione Italiana, Vol. 3, pag. 155 – 26° Il Principe della Carità;
– Albert G. Mackey, Masonic Ritualist, pag. 272.


Vai ad inizio pagina.