Collegamento alla Home Page, logo

Confessiamo i nostri peccati a Dio

Versetto da imparare a memoria, con breve meditazione

Home | Info | Mappa | Versioni Bibliche | Per non dimenticare | Badate come ascoltate | Aggiornamenti | Commenti | Links
Home > Versetti del mese: archivio 2008 > Confessiamo i nostri peccati a Dio

"Se confessiamo i nostri peccati, Egli è fedele e giusto da rimetterci i peccati e purificarci da ogni iniquità." (1 Giovanni 1:9)

Fratelli, questo passo è molto importante perché tutti noi siamo ancora soggetti a cadere nel peccato finché saremo nella carne, perciò il nostro avversario fa leva sulle nostre cadute per allontanarci sempre di più dal Signore, facendoci sentire indegni di essere chiamati figlioli di Dio, mettendo nei nostri pensieri, talvolta, che Dio non ci ama più.

Ma noi dobbiamo rispondere al maligno con la Parola di Dio.

Vero è che noi non dobbiamo peccare, ma se qualcuno pecca, sappia quel tale, che se confessa i suoi peccati al Signore Gesù pentendosi con tutto il cuore, i peccati vengono lavati, tolti, rimessi, purificati. Ciò avviene perché Iddio è fedele e lo ha promesso, quindi non può venire meno alla sua promessa; noi veniamo meno alle nostre promesse, perché siamo fallaci, ma Dio no, non viene mai meno, Egli rimane fedele perché non è un uomo che possa mentire, Egli è l'Iddio onnipotente ed anche misericordioso che sa che noi siamo carne e polvere.

Alla luce di quanto riflettuto, è importante imparare a memoria questo passo biblico perché quando il maligno attaccherà nella mente colui che ha peccato, questi risponderà con questo passo biblico e ritornerà ad essere di nuovo vittorioso in Cristo, nella sua mente e nel suo cuore.

Ringraziato sia Iddio che sempre ci sostiene e sempre ha misericordia di noi per mezzo di Cristo Gesù. Amen!

Salvato per grazia mediante la fede in Cristo Gesù: Giuseppe Piredda

Vai ad inizio pagina.