Home > Temi caldi > Velo > Le sorelle che usano il velo fanno la volontà di Dio

Le sorelle in Cristo Gesù fanno la volontà di Dio quando pregano con il capo coperto da un velo, e l’uomo quando prega con il capo scoperto

Iddio ha stabilito questo in merito all’autorità da cui ognuno deve dipendere:

«Ma io voglio che sappiate che il capo d'ogni uomo è Cristo, che il capo della donna è l'uomo, e che il capo di Cristo è Dio.» (1 Corinzi 11:3)

Perciò, avendo Iddio decretato che il capo della donna è l’uomo, e tenuto conto che la donna quando prega o profetizza deve avere sul capo un segno dell’autorità da cui dipende (cfr. 1Cor. 11:10), le sorelle in Cristo Gesù che pregano o profetizzano col capo coperto mettono in pratica la volontà di Dio.

Pertanto, se una sorella in Cristo non prega con il capo coperto da un velo, ella disonora il suo capo, che è l’uomo (cfr. 1Cor. 11:5); come pure l’uomo disonora il suo capo, che è Cristo, se prega o profetizza con il capo coperto (cfr. 1Cor. 11:4).

Dunque, ognuno deve onorare il capo che ha al di sopra do sé, altrimenti l’autorità superiore viene disonorata, e badate bene, che ciò riguarda sia l’uomo che la donna, ognuno deve osservare la sua parte impostagli dalle Scritture.

Perciò, cari fratelli e sorelle nel Signore, considerate bene le cose che vi sto citando, i passi che vi ho riportato e tutti quelli che riguardano il comando del velo, affinché sappiate per certo qual è la volontà di Dio per ciascuno, e affinché avendo saputo cosa insegnano le Scritture, vi applichiate per praticare con cura ciò che sta scritto.

Badate dunque come ascoltate, e badate che nessuno vi seduca con vani e manipolatori ragionamenti.

Giuseppe Piredda


Vai ad inizio pagina.