Home > Temi caldi > Predestinazione > Risposte ad alcune obiezioni

Risposte ad alcune obiezioni sollevate contro la dottrina della "Predestinazione"

Pace a te,
rispondiamo ai tuoi quesiti, con la speranza che Iddio possa aprire la mente a te e a tutti coloro che prendono quei passi da te citati per contrastare la predestinazione.

I.
Tu ti riferisci al passo del vangelo di Giovanni: (Giovanni 6:37) "Tutto quel che il Padre mi dà, verrà a me; e colui che viene a me, io non lo caccerò fuori;"
E ciò che è scritto è vero, ma ora vediamo chi sono coloro che vanno a Gesù, perché in quel passo è detto che Gesù non caccia fuori quelli che vanno a Lui, ma in altri passi sono chiaramente indicati ‘chi sono coloro’ che vanno a Gesù.

(Giovanni 6:44) "Niuno può venire a me se non che il Padre, il quale mi ha mandato, lo attiri; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno."
Ecco, quindi, come la Scrittura stessa spiega chi sono ‘coloro’ che vanno a Gesù e che non vengono cacciati fuori: SONO COLORO CHE IDDIO ATTIRA A GESU' AFFINCHE' CREDANO E SIANO SALVATI.
Gesù quando ha detto: "Niuno può venire a me se non che il Padre... lo attiri", ci ha fatto capire chiaramente che ci sono persone che il Padre non ATTIRA A GESU', quindi non sono tutti attirati da Dio verso Gesù, ma solo quelli a cui Dio ha prestabilito. [Il proponimento dell’elezione di Dio è questo]

Ancora per confermare ciò che ho detto, vi sono anche questi passi:
Giovanni
"17:6 Io ho manifestato il tuo nome agli uomini che tu m'hai dati dal mondo; erano tuoi, e tu me li hai dati; ed essi hanno osservato la tua parola.
17:9 Io prego per loro; non prego per il mondo, ma per quelli che tu m'hai dato, perché son tuoi;
17:11 Padre santo, conservali nel tuo nome, essi che tu m'hai dati, affinché siano uno, come noi."

Qui, in questi passi, è ribadito a più riprese che le persone che sono andate a Gesù Gli sono state date da Dio Padre. Notate, SONO STATE DATE DA DIO A GESU', SONO STATE ATTIRATE A Gesù da DIO.

Si può giungere a Dio solo attraverso il Figlio, infatti sta scritto:
Giovanni 14:6 "Gesù gli disse: Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me."
Iddio i suoi, quelli che ha predestinati li spinge verso Gesù.


II.
Un altro passo che hai citato e che tutti coloro che contrastano la predestinazione citano è questo:
“Questo è buono e accettevole nel cospetto di Dio, nostro Salvatore, il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati e vengano alla conoscenza della verità.” (1 Timoteo 2:3,4)
Quel "tutti" lo si deve leggere come "gente di tutti i popoli", nella stessa maniera con cui va spiegato nel seguente passo:
(Atti 2:17) "E avverrà negli ultimi giorni, dice Iddio, che io spanderò del mio Spirito sopra ogni carne;...".
Le parole SOPRA OGNI CARNE non significano che Dio sparge lo Spirito santo sopra tutti i credenti e sopra tutti i non credenti, benché la parola 'ogni' significa 'tutti'. Benché sia scritto in tale maniera, pure non si può dire che Iddio sparge lo Spirito santo sopra tutti gli uomini senza distinzione tra credenti e non credenti, perché tutti sappiamo con certezza che tra quei "tutti" sono esclusi i NON CREDENTI, fino a quando rimangono INCREDULI.

Dunque, come quell'OGNI (o TUTTI qualsivoglia) significa che la promessa dello Spirito santo è per i credenti di ogni tribù, popolo o nazione, così bisogna intendere la salvezza, quel "TUTTI" di 1 Tim. 2:1-4 dobbiamo intenderlo in questo modo: Iddio vuole salvare delle persone di OGNI TRIBU', POPOLO O NAZIONE.

Se fosse come dicono gli antipredestinazionisti, cioé che Dio VUOLE salvare TUTTI GLI UOMINI SENZA AVERLI PREDESTINATI PRIMA DELLA FONDAZIONE DEL MONDO, allora si potrebbe eccepire che in questo caso IDDIO non SIA CAPACE di portare a compimento la sua VOLONTA'; infatti se vuole ma non riesce, non può o non dipende da Lui, allora questa è una carenza e, in tal caso, si potrebbe sollevare l'obiezione che la VOLONTA' DI DIO non è stata portata a termine, venendo meno l’ ONNIPOTENZA DI DIO.

Insomma, non si può dare a quel passo di Paolo a Timoteo il significato che la predestinazione non è biblica perché Iddio vuole salvare TUTTI gli uomini, in quanto una tale interpretazione FAREBBE VENIR MENO LA ONNIPOTENZA DI DIO, Volendo, appunto salvare tutti gli uomini ma non riuscendo a portare a compimento la sua volontà.

Quindi, la spiegazione corretta che si deve dare al quel passo di 1 Timoteo, aiutata anche da quell'altro passo che ho citato di Atti, è quella che Iddio vuole salvare uomini di ogni tribù, popolo e lingue; questa spiegazione, alla luce di tutta la Scrittura non contrasta con nessun altro passo biblico e non fa venir meno la volontà di Dio e la sua ONNIPOTENZA, anzi, la rafforza.



III.
Un altro passo che taluni prendono per dimostrare che il destino se lo crea l’uomo e non esiste la predestinazione è questo:
Giovanni 3:16 “Perciocchè Iddio ha tanto amato il mondo, ch'egli ha dato il suo unigenito Figliuolo, acciocchè chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.”
Così è scritto, così noi crediamo e così annunziamo agli increduli.

Ma dobbiamo domandarci: come mai alcuni credono e altri non credono? Come mai pochi di coloro che ascoltano l’evangelo alla fine credono nel Signore Gesù Cristo come proprio salvatore e Signore?

La Parola di Dio ci sovviene anche su questo argomento e ce lo spiega, infatti sta scritto:
“E i Gentili, udendo queste cose, si rallegravano e glorificavano la parola di Dio; e tutti quelli che erano ordinati a vita eterna, credettero.” (Atti 13:48)
Ricordatevi fratelli che LA SOMMA DELLA PAROLA DI DIO E’ VERITA’, pertanto, se la spiegazione di un passo contrasta con altri passi della Scrittura, allora il significato non è corretto, è necessario cercare il vero significato che non contrasta con nessun’altra parte della Parola di Dio.
In questo passo di Atti, la Parola di Dio ci dice che ad essere salvati furono SOLO quegli uomini che ERANO ORDINATI A VITA ETERNA, non tutti gli uomini che ascoltarono furono salvati, ma solo alcuni.
Chi ha ordinato a vita eterna alcuni e altri no? E’ Dio certamente, ecco che la predestinazione viene presentata con tutta la sua forza nella Bibbia.

Come potete vedere, noi diamo una spiegazione a tutti i passi sollevati come obiezione, ma costoro non si cimentano nella spiegazione e nella dimostrazione del significato di quei passi che sono nettamente a favore della predestinazione. Non lo fanno, perché non sanno cosa dire. Se loro sono mossi da sincerità e dalla verità, la sapienza e la conoscenza dovrebbe sovvenire loro, invece non dimostrano nulla di sensato e d’ importante.

Ancora una cosa, quando si fa un ragionamento su un passo, come ad esempio sulla parola “tutti” in Timoteo, si deve poi fare lo stesso su ogni parola che ha lo stesso significato e se ciò non è possibile su un termine, allora non è possibile neppure sugli altri termini simili che hanno lo stesso significato.

Mi domando, come mai la dottrina della predestinazione è tanto avversata? Eppure essa dà tutta la gloria a Dio; i contenziosi per forza vogliono trattenere per loro parte della salvezza, una percentuale, ma questo poco, se la salvezza dipendesse anche dall’uomo, non sarebbe più per grazia di Dio, ma per opere e per volontà dell’uomo, in quanto quel poco, se mancasse, non permetterebbe a Dio di salvare.
Diletti nel Signore, ma le cose non stanno così, perché Iddio ha stabilito prima della fondazione del mondo coloro che saranno salvati, assecondando solo la sua stessa volontà e senza farsi influenzare né far dipendere da opere dell’uomo.

E’ una dottrina buona, che libera da molti pesi, perché la verità rende liberi, ma la menzogna mette dei lacci.

A Dio sia la gloria, l’onore e la lode nei secoli dei secoli.

Salvato per grazia mediante la fede in Cristo Gesù: Giuseppe Piredda


Vai ad inizio pagina.

Se vuoi commentare brevemente su questo argomento, compila il modulo, metti in modo corretto e veritiero tutti i dati richiesti, nell'oggetto il titolo dello scritto a cui intendi riferirti, stando attento a non sbagliare l'indirizzo e-mail, e invialo.

Se il tuo commento sarà completo dei dati e ritenuto utile e costruttivo all'argomento in questione, sarà aggiunto tra i commenti qui sotto.

Clicca qui per compilare il modulo e inviare il tuo commento