Home > Per non dimenticare > Roma Papale > Lettera sesta

Maestri ne' conventi

Nota 9. alla lettera sesta di Roma Papale 1882

I frati non mandano i loro studenti nè alle università, nè ne' seminari; ma ogni convento ove sono studenti ha le sue scuole. Il frate che insegna filosofia si chiama lettore di filosofia, e quello che insegna teologia lettore di teologia. In alcuni ordini religiosi vi sono anche i padri mestri; ma questi sono fra i Domenicani, gli Agostiniani, ed i Conventuali. I padri maestri si stimano più avanzati de' lettori; per esempio fra' Domenicani non si diviene P. maestro (ordinariamente) che dopo avere per dodici anni esercitata la carica di lettore. Nei principali collegi dell'ordine un P. maestro è prefetto degli studii, e si chiama reggente.

« Nota precedente | Lettera | Nota successiva »