Quando preghiamo ci dobbiamo rivolgere a Dio Padre o possiamo rivolgerci anche al Signore Gesù Cristo?

Home > Dottrina > La Chiesa > Quando preghiamo dobbiamo rivolgerci a Dio o anche a Gesù?

Fratello, che disse Gesù ai suoi discepoli quando gli insegnò a pregare? "Voi dunque pregate così: Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome ….." (Matt. 6:9). Quindi quando noi preghiamo ci dobbiamo rivolgere a Dio Padre. Anche in altre circostanze Gesù disse ai suoi discepoli di rivolgersi al Padre suo: per esempio la notte in cui fu tradito disse loro: "Non siete voi che avete scelto me, ma son io che ho scelto voi, e v'ho costituiti perché andiate, e portiate frutto, e il vostro frutto sia permanente; affinché tutto quel che chiederete al Padre nel mio nome, Egli ve lo dia" (Giov. 15:16), ed anche: "E in quel giorno non rivolgerete a me alcuna domanda. In verità, in verità vi dico che quel che chiederete al Padre, Egli ve lo darà nel nome mio. Fino ad ora non avete chiesto nulla nel nome mio; chiedete e riceverete, affinché la vostra allegrezza sia completa" (Giov. 16:23-24).

Questo però non significa che sia vietato rivolgerci al Signore Gesù Cristo o che nel caso noi invochiamo il Signore Gesù Cristo lui non ci ascolta o non prende piacere nella nostra invocazione, la Scrittura infatti ci dice che Stefano prima di morire pregò il Signore Gesù Cristo dicendo: "Signor Gesù, ricevi il mio spirito" (Atti 7:59). Come puoi vedere quella di Stefano fu una preghiera rivolta direttamente al Signore Gesù Cristo.

E' bene precisare però che nel caso si invoca il Signore Gesù Cristo non si può dopo averlo invocato dirgli: ‘Te lo chiedo nel nome di Gesù Cristo', perché non ha senso dire una simile cosa, perché questo si può dire solo quando ci si rivolge al Padre perché Gesù fa da mediatore tra il Padre e noi.

Butindaro Giacinto


Vai ad inizio pagina.