Il velo è importante che le donne lo portino? alcuni pastori affermano il contrario addirittura dicono che è un eresia il velo

Home > Dottrina > La Chiesa > Importanza del velo per la donna

Certo che è importante che le donne portino il velo quando pregano o profetizzano perché se non lo portano disonorano il loro capo che è l'uomo secondo che è scritto: "Ma ogni donna che prega o profetizza senz'avere il capo coperto da un velo, fa disonore al suo capo" (1 Cor. 11:5). Il velo è un segno dell'autorità da cui dipende la donna, e che essa deve portare a motivo degli angeli secondo che è scritto: "la donna deve, a motivo degli angeli, aver sul capo un segno dell'autorità da cui dipende" (1 Cor. 11:10). Chi dunque insegna e ordina che la donna deve coprirsi il capo con un velo quando prega o profetizza, non insegna affatto una eresia ma insegna qualcosa di sano, qualcosa di perfettamente in armonia con la Scrittura. Se poi a qualcuno piace essere contenzioso noi non abbiamo l'usanza di fare pregare o profetizzare le donne con il capo scoperto. Ma allora, se secondo alcuni non è importante che una donna porti il velo quando prega o profetizza, allora per loro non è importante neppure che un uomo preghi o profetizzi con il capo scoperto, in altre parole per costoro un uomo può pure pregare o profetizzare con il capo coperto!! Ma che dice la Scrittura? Che "ogni uomo che prega o profetizza a capo coperto, fa disonore al suo capo" che è Cristo (1 Cor. 11:4). Come puoi quindi vedere da te stesso, alla luce della Scrittura è importante che l'uomo non preghi con il capo coperto. Dunque, se è importante che l'uomo non preghi con il capo coperto, per forza di cose deve essere importante anche che la donna preghi con il capo coperto da un velo. Per cui si deve insegnare che mentre la donna deve coprirsi il capo quando prega o profetizza, l'uomo non deve farlo.

Butindaro Giacinto


Vai ad inizio pagina.